Articoli aggiunti di recente

Non hai articoli nel carrello.

IT

Articoli aggiunti di recente

Non hai articoli nel carrello.

Sonda ossigeno BOT2

Descrizione
- Sensore di ossigeno disciolto
- Sensore polarografico di Clark a membrana
- Sensore di temperatura integrato
- Corpo in PVC <-> maggiore robustezza
Ideale per misurazioni in laboratorio, sul campo nonché industriali.

I sensori di ossigeno sono costituiti da due elettrodi in metallo preziososeparati da un elettrolita. Il sensore BOT2è quindi dotato di un catodo in platino saldato al vetro e un anodo in argento. Entrambi gli elettrodi sono immersi in una soluzione salina elettrolitica (KCl, tensioattivo) Il sensore presentauna membrana (rivestita in PTFE) permeabile all’ossigeno.La membrana separa gli elettrodi el’elettrolita salino dall’ambiente di misura. L’ossigeno si diffonde attraversola membrana fino all’elettrolita e lì viene misurato allo stato disciolto. Laquantità di ossigeno è proporzionale alla pressione parziale presente nellasoluzione.
La misurazione viene effettuata applicando un potenziale tra i due elettrodi. Sul catodo si verifica la riduzione:

O2+ 2H2O + 4e- ↔ 4OH-

Mentre sull’anodo avviene l’ossidazione:

4Ag +Cl- ↔ 4AgCl + 4e-

La corrente prodotta è direttamente proporzionale alla concentrazione dell’ossigeno disciolto.
La taraturadel sensore di ossigeno avviene generalmente in due fasi. Innanzitutto il sensore viene immerso in una soluzioned’acqua arricchita con solfiti dove il tenore di ossigeno è pari a 0 mg/L. Questa condizione consente diregolare l’offset dello strumento.Successivamente il sensore viene risciacquato. Ora può essere effettuata la regolazione della pendenza, mettendo ilsensore a contatto con l’aria e impostando il valore su 100%, oppureimmergendolo in acqua sottoposta a forte agitazione e impostando il valore,questa volta in mg/L, secondo la tabella di Mortimer (che ha definito lasolubilità dell’ossigeno nell’acqua in mg/L in base a una pressione e unatemperatura determinate). La scelta deltipo di taratura dipende dall’ambiente (gas o liquido) nel quale verrannoeseguite le misurazioni.
La temperaturae la pressione influenzanonotevolmente la concentrazione di ossigeno disciolto, pertanto è importanteoperare a temperature e pressioni costanti.

- Compensazione della temperatura che consente di operare a temperature comprese tra 25 e 35°C

- Tempo di risposta più rapido rispetto a un sensore ottico

- Connettore DIN a 5 poli per un utilizzo del sensore con qualsiasi tipo di strumento  

Per maggiori informazioni tecniche, fare riferimento alla documentazione commerciale relativa agli elettrodi e/o rivolgersi alla nostra azienda.

Denominazione
Prezzo
Codice riferimento
Quantità
Azioni
Sonde Oxygène BOT2 Sonde Oxygène BOT2
Accessori
-
BOT2
-
Chiudi

Informations produit

Informations utilisateur

Adresse

Campi Obbligatori*